Sistemi Operativi, VPS, vServer

CentOS 8 per VM e container!

RedHat ha già rilasciato una nuova versione della distribuzione Linux universalmente affidabile CentOS lo scorso anno. Alcuni di voi sanno che non è facile implementare un nuovo sistema operativo in un ambiente IT esistente. Webtropia.com ha ora integrato con successo il nuovo sistema operativo nella propria infrastruttura vServer. D'ora in poi puoi ordinare le tue VM e container con CentOS 8 e selezionare l'opzione di installazione sui vServer esistenti.

Caratteristiche da conoscere su CentOS 8

La nuova versione di CentOS si basa su una vecchia versione del kernel, la 4.18. Tuttavia, CentOS non è noto per essere il sistema operativo più nuovo e innovativo. Stabilità e sicurezza sono le parole chiave qui. La distribuzione tende maggiormente alla stabilità del sistema, essenziale per un'ampia gamma di applicazioni. Anche il Package Manager è stato aggiornato. Yum ora diventa DNF (Dandified yum), ma non preoccuparti, tutti i comandi del terminale sono sempre gli stessi ma con prestazioni più veloci, quindi vantaggioso per tutti.

Una piccola digressione per gli sviluppatori: ottieni Git 2.18, Mercurial 4.8 e Apache in Subversion 1.10 come kit per il tuo IDE. La versione standard per Python è ora la 3.6, che non viene installata automaticamente se è richiesta una versione precedente o più recente. Il supporto per Python 2.7 è limitato, quindi fai attenzione se il tuo sistema è basato su versioni precedenti di Python.

Ora sta diventando eccitante per il "commercio elettronico". Il software di database è la spina dorsale di ogni negozio online. Dall'assortimento alle fatture e alle ricevute degli ordini vengono gestiti in database. Qualsiasi preferenza per il software di database è inclusa con CentOS 8: MariaDB 10.3, MySQL 8.0, PostgresSQL 10, PostgresSQL 9.6 e Redis 5. Sono inclusi anche Apache http Server 2.4 e nginx 1.14.

Per tutti gli amministratori del server, un altro dettaglio importante: iptables è stato sostituito da nftables. Il demone firewall ora utilizza nftables come backend predefinito. Le impostazioni effettuate in precedenza con iptables dovrebbero rimanere per lo più le stesse.

Consiglio del nostro reparto VZ: controlla di nuovo attentamente i tuoi nftables. La sintassi standard di nftables è diversa da iptables.

Ci auguriamo che con questo post siamo stati in grado di darti un'idea del nuovo CentOS 8. Siamo felici di rispondere a qualsiasi domanda tu possa avere. Basta scrivere un'e-mail - con le tue domande - a info@webtropia.com o usa comodamente il nostro contatto.

Saluti

Il tuo team da webtropia.com

post precedente Next post

Ti potrebbe anche interessare

Non ci sono commenti

Lascia un Commento

Questo sito Web utilizza Akismet per ridurre lo spam. Ulteriori informazioni su come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.